.
Benvenuto, serve aiuto? Clicca qui Benvenuto! Registrati oppure
Accedi attraverso il Gustanetwork

Via Nonantolana, 684, Modena, MO
Valutazione:
Consigliatissimo!!
Prezzo a persona:
15.00 €
Servizio utilizzato:
Commenti:
(12) vai ai commenti
Tag assegnati:

golosona

ha visitato il locale il 23/08/2009 golosona avatar
571 Recensioni scritte dal 11/08/2008 3640 Punti

Dal momento che qualcuno qualche tempo fa ha “scomodato” Proust su questo sito emoticon emoticon lo faccio anch'io. Non per spirito di emulazione, per carità, ma perché un episodio mi ha fatto tornare in mente il mio passato e i sapori dell'infanzia e mi ha quindi “ricollegato” alla madelaine. Ovvero, può bastare un profumo o l'assaggio di un cibo mangiato quand'eri piccolo a farti rivivere gli anni spensierati della tua infanzia? A quanto pare sì.
Ma partiamo dall'inizio.
E' domenica sera e il frigo è praticamente vuoto, perché il giorno dopo partiremo per una breve vacanza in Val d'Aosta. Mauro mi propone una pizza. Che fare, asporto o uscire a cena? Visto che le pizzerie vicino a casa fanno solo pizza sottile, che a Mauro piace poco, scartiamo la prima possibilità. Che pizzeria scegliere allora? A me viene in mente una recensione del Puffo (credo fosse di Magnanima), che mi aveva ispirato, soprattutto perché parlava di pizza fritta. Scusate l'ignoranza ma io proprio non sapevo cosa fosse questa pizza fritta, me la immaginavo come una pizza normale però non cotta in forno ma, appunto, fritta. Dato che sono curiosa e che nella recensione si parlava anche di panzerotti (ah, panzerotto, amore mio!), convinco Mauro a provare questa pizzeria.
Arriviamo in zona, parcheggiamo vicino, nel parcheggio di un supermercato, ed entriamo. Ci sono molte persone in piedi e tremo al pensiero dell'attesa, in realtà stanno tutti aspettando la pizza da portare via. Per mangiare lì, non ci sono problemi. La cameriera ci chiede se preferiamo mangiare dentro o in veranda: l'idea di mangiare fuori, a un metro da una strada trafficata, col rumore e lo smog che ne derivano, non mi attrae, e visto che dentro c'è l'aria condizionata, ci accomodiamo a un tavolino interno, su due panche in legno.
L'ambiente è quello di una normale pizzeria, le panche sono carine ma non comodissime, comunque si sta bene.
Sul menù la lista è lunghissima, ma noi sappiamo già cosa prendere (scusa Magnanima, ammetto di aver copiato le tue idee):
- 1 fritto misto napoletano da dividerci
- 2 panzerotti fritti
- 1 pizza puffo
- 1 pizza fritta classica, cioè ripiena di pomodoro, mozzarella, ricotta, ciccioli e pepe
- 1 bottiglia di acqua frizzante
- 1 birra analcolica Moretti (non ha alcol ma il sapore è simile alle altre, non è male a mio avviso).
Il fritto misto arriva abbastanza in fretta: consiste in alcune verdure pastellate, mozzarelline impanate, poche patatine e molte zeppole (credo si chiamino così), cioè frittelline di sola pasta, belle gonfie ma un po' insipide. Buono complessivamente il fritto, incredibilmente poco unto, e abbondante, dopo averlo mangiato siamo già quasi sazi! Nel piatto ci sono anche due grandi crocchette di patate, e scopro che qui li chiamano panzerotti. Rimango delusa perché i panzerotti per me sono un'altra cosa! Mi spiego meglio. Mio padre era di Bari, noi vivevamo quando ero piccola a Trento, ma per Natale o d'estate andavamo ogni anno a trovare i nonni paterni e gli zii. Il papà mi portava a vedere la sua città (splendido il lungo mare, sarà che io, circondata tutto l'anno dai monti, amavo il mare… e ora mi ritrovo in pianura, com'è strana la vita!) e ne approfittava per assaggiare i suoi cibi preferiti. Pesce naturalmente, ma spesso entravamo nei panifici e qui mi si apriva un mondo: pizze salate, focacce di ogni tipo, pasticcini enormi (a Trento li fanno piccolini, come a Modena per intenderci), insomma non vi dico il profumo e la gioia negli occhi a vedere tutto questo ben di Dio! E naturalmente in alcuni forni c'erano i panzerotti, specie di calzoni (ma l'impasto è diverso) fritti, talvolta cotti al forno, ripieni di buonissimo pomodoro e di mozzarella filante (le mozzarelle di Bari sono buonissime), da mangiare appena fatti, caldi caldi, mentre passeggi per le vie. E così ho conosciuto e amato i panzerotti. Ogni volta che andavamo a Bari, io e il papà ne prendevamo uno a testa (era grande per me piccina, ma lo finivo ugualmenteemoticon ) passeggiando per il centro, mano nella mano. Bei ricordi… Il mio papà non c'è più, purtroppo, da alcuni anni, ed è molto tempo che non torno a Bari, ma non ho scordato quelle passeggiate.
Quindi, tornando al presente, capirete la mia delusione quando ho scoperto che il panzerotto scritto sul menù era una semplice crocchetta di patate :-( Colpa mia, in effetti c'era scritto panzerotto di patate, avrei dovuto sospettare qualcosa. E Napoli non è Bari… Ma non è finita qui, per fortuna.
Dopo una lunga attesa, arrivano le nostre pizze. Mauro ha preso una pizza normale, chiamata Puffo, con sopra una quantità e-sa-ge-ra-ta di roba! Pomodoro, mozzarella, wurstel, funghi, salsiccia, salame piccante, prosciutto cotto, uovo. Non so come abbia fatto a mangiare tutto! La pizza è abbastanza alta, buona seppur non superlativa, secondo il parere di Mauro naturalmente. Io non l'ho assaggiata, ne avevo abbastanza della mia! Ed eccoci alla pizza fritta, che mi aveva tanto incuriosita: arriva e… scopro che, almeno a vedersi, è uguale ai panzerotti di cui parlavo sopra! Incredibile! La assaggio: non è identica al panzerotto da me amato (il ripieno è ovviamente diverso, e anche l'impasto non è proprio lo stesso), ma è molto simile. Pasta spessa, gonfia, fritta benissimo; condimento ricco e gustoso. Insomma, mi ha fatto tornare indietro nel tempo, e mentre mangiavo mi sono rivista bambina mentre guardavo il mare e camminavo col mio papà.
Solo quando finisco la mia pizza fritta (molto buona, anche se non come i famosi panzerotti di Bari, ma del resto sono due cose diverse pur nella somiglianza, e poi quello che ti resta nel cuore è imbattibile), ritorno al presente. Mauro mi chiede se voglio il dolce (sa che raramente ci rinuncio!), ma stavolta dico di no: se metto un solo altro grammo di cibo nello stomaco, scoppio!
Il conto è di 30,50 euro, scontato a 30, e non ci hanno fatto pagare un panzerotto/crocchetta (leggo nella ricevuta), credo per errore.
Una bella cena… alla ricerca del tempo perduto!

Consigliatissimo!!

permalink a questo commento

[Reginalulu]
30/08/2009
Carissima, splendida come sempre! Il cibo, coi suoi Profumi, spesso ci riporta indietro ai ricordi. E' proprio per questo Che credo sia impossibile separare questi momenti passati a tavola, magari con la persona Che Ami o con gli amici di una vita, dalle emozioni. Questa recensione ne e' uno splendido esempio.
Un abbraccio
permalink a questo commento

[Frittella]
31/08/2009
Ciao golosona,
recensione bella e toccante.

Se non lo hai già visto, ti consiglio di vedere Ratatouille, il cartone animato di Disney.
Non sarà Proust, ma nella scena finale c'è esattamente quello che intendi tu!

Brava!emoticon
permalink a questo commento

[Magnanima]
31/08/2009
Cara Golosona, complimenti per la recensione!Dovrei farti pagare il copyright sulle idee ma sarò come sempre...magnanimaemoticon
permalink a questo commento

[golosona]
31/08/2009
Grazie ragazzi, troppo buoni!emoticonemoticon
Ho visto il film, Frittella, hai ragione, il finale con la scena del critico ricorda quanto ho scritto... e quel film mi è piaciuto molto!
permalink a questo commento

[joy]
31/08/2009
Ciao golosona, sono d'accordo con te riguardo i ricordi delle passeggiate sul mare e i bei paesaggi montani, ma vuoi mettere la poesia dei paesaggi nebbiosi padani? emoticon
permalink a questo commento

[golosona]
01/09/2009
@Joy: giusto, in fondo c'è del fascino nascosto in ogni luogo... nel nostro caso, mooolto nascosto emoticon

@Reginalulu: belle e ispirate parole le tue. Ho letto che hai un sito (ti han fatto i complimenti), posso sapere l'indirizzo se non è pubblicità?
permalink a questo commento

[Reginalulu]
01/09/2009
Per non fare nessuna pubblicità (anche se il sito l'ha fatto gi e credo che questo si possa dire....) puoi vederne l'indirizzo andando sul mio profilo, l'ho inserito qualche giorno faemoticon.
Oppure te lo mando in posta interna.
Spero anche di incontrarci presto per conoscerti personalmente, credo che avremo tanto da dirciemoticon.
permalink a questo commento

[gi]
01/09/2009
.. uno dei siti piu' belli del mondo!emoticonemoticonemoticon
permalink a questo commento

[golosona]
01/09/2009
Grazie Regina, ho visto il sito. Al primo approccio sembra interessante e avrei molte cose da chiederti al riguardo. Mi piacerebbe poterti incontrare, credo anch'io che avremmo molte cose di cui parlareemoticon Chissà che non si riesca a programmare un incontro grazie a GM
permalink a questo commento

[Reginalulu]
01/09/2009
@gi: ...ovviamenteemoticonemoticon

@golosona : possiamo incontrarci quando vuoi a un'occasione GM o anche per un caffè quando vuoi creandola noi l'occasioneemoticon.
E poi c'è la cena in rosa....hai visto???emoticon
permalink a questo commento

[golosona]
02/09/2009
@Reginalulu: ho visto il post della cena in rosa grazie alla cara Candy che mi ha informata! Ti scrivo in posta interna per organizzarci, va bene?
permalink a questo commento

[Reginalulu]
02/09/2009
@golosona: letto e rispostoemoticon.
Che felicità la posta interna !!!emoticonemoticonemoticon