.
Benvenuto, serve aiuto? Clicca qui Benvenuto! Registrati oppure
Accedi attraverso il Gustanetwork

Via Muratori 1, Vignola, MO
Valutazione:
Imperdibile!!!
Prezzo a persona:
30.00 €
Servizio utilizzato:
ristorante
Contesto:
 
patrimonio Unesco
Commenti:
(4) vai ai commenti

lo zio

ha visitato il locale il 26/09/2018 lo zio avatar
429 Recensioni scritte dal 12/08/2011 6653 Punti

Complice un giorno di ferie riesco finalmente con i soliti fidati amici a mettere piede in questo locale aperto solo a mezzogiorno dal lunedì al giovedi (poche e ridotte aperture “se no a me sùrela ag vin mel” cit.) ; appena entrati si ha la sensazione di un salto nel passato ambienti arredi apparecchiatura e la griffe “TB” riprodotta sulle tovaglie sui piatti e sui vetri ti rimandano indietro tra sapori e tradizioni di almeno 60anni e forse più. Accoglienza a dir poco “folcloristica” da parte della 73enne Signora Luisa, una delle titolari, con il suo fare frenetico simpaticamente disordinato e pittoresco che subito ti mette di buonumore e rende il clima familiare , e che nel giro di breve ti narra la storia del locale dal 1945 ai giorni nostri. Menù limitato e snocciolato a voce in almeno 4 o 5 tappe per l'inarrestabile andare-vieni a testa bassa in un incontrollatto e continuo “sgambettio” che non può non strapparti un sorriso . La scelta era comunque già fatta le tagliatelle , in breve in tavola abbondantissime , spesse che sembrano al dente e condite con ottimo ragù in una parola deliziose; nonostante un primo piatto “sostanzioso” segue un tenerissmo coniglio con eccellenti, roventi ed esternamente croccanti patate al forno . Chiudiamo con una discreta torta “tipo” Barozzi (chissà perchè tipo ?) dolce storico della città oltre a caffè e amari. Beveraggi ? Un corposo lambrusco grasparossa della casa oltre ad acqua . Sul finale la visita gradita della più che arzilla 92enne cuoca signora Lara (Elde) venuta a sincerarsi , dopo alcuni immancabili selfie a cui si è resa immediatamente e pazientemente disponibile, del buon andamento del pranzo oltre implementare con alcuni aneddoti ulteriormente la storia del locale rilevato nell'immediato dopoguerra dal padre con il nome “La Luna” (se non ricordo male...) e lei era già aiuto cuoca della madre. Un difetto ? “Bolognese” in terra di Modenaemoticon

Alla prossima !

Imperdibile!!!

permalink a questo commento

[ilDelfo]
28/09/2018
Bellissima recensione che scatena fame e un'amichevole invidia per il bel pranzo in un ristorante che presto sarà solo un ricordo...

La torta "Barozzi" è un marchio registrato dalla pasticceria Gollini, a Vignola nella stradina pedonale che porta al castello.
La ricetta è rigorosamente segreta, anche se il segreto riguarda solo le dosi, poiché gli ingredienti direi che siano noti.
Soprattutto a Vignola, su questa cosa sono molto attenti, quindi tutti i ristoranti che servono torte Barozzi autoprodotte devono specificare che è "tipo" Barozzi, ma non è l'originale.
Aggiungo però che è difficile trovare una "tipo" Barozzi buona e intensa come quella vera.
permalink a questo commento

[tata]
28/09/2018
Che invidia....adoro questo locale..emoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticon
permalink a questo commento

[lo zio]
28/09/2018
@ilDelfo: grazie dell'interessante precisazione
emoticon
@tata: per andare serve un giorno di ferie ... sicuramente ben spesoemoticon
permalink a questo commento

[maurig]
28/09/2018
bellissimo, sono contento che abbiano riaperto, bisogna tornare per forza.
sono sempre il top.
Tipo Barozzi perchè il nome è un marchio registrato.