.
Benvenuto, serve aiuto? Clicca qui Benvenuto! Registrati oppure
Accedi attraverso il Gustanetwork

Via Provinciale 72, Casine - Sestola, MO
Valutazione:
Poteva andare meglio..
Prezzo a persona:
15.67 €
Servizio utilizzato:
ristorante
Commenti:
(13) vai ai commenti
Tag assegnati:

Lisus

ha visitato il locale il 21/08/2011 Lisus avatar
220 Recensioni scritte dal 05/10/2010 1832 Punti

Per festeggiare, si fa per dire, l’ultimo giorno di ferie di mio marito, decidiamo di salire un po’ in alto per sfuggire alla canicola che negli ultimi giorni si fa sentire anche qui in Appennino, così decidiamo di dirigerci verso Sestola e prenotiamo in questo locale, complice anche il fatto che mettendoci in una saletta, accolgono anche la nostra cagnetta. Purtroppo ignoriamo che la frazione di Casine sia ben lontano dalle cime di Sestola, ma molto più a valle e quindi molto più calda. In ogni modo arrivati al locale veniamo subito fatti accomodare in una sala vera e propria, solo per noi, caldissima, molto più dell’altra in cui erano stati fatti accomodare tutti gli altri avventori…ma per il cane questo e altro, e visti anche i capricci dei bambini, trovarci “isolati” ci ha fatto sentire meno in colpa per gli strilli che gli altri avrebbero dovuto subire.
Ci viene portato il menù e chiediamo un po‘ di acqua calda per la pappina del piccolo.
Partiamo con crostini di funghi per due: 4 mezze fette di pane tagliato alto, leggermente caldo ma non croccante, con abbondanti funghi, di media bontà. Con i crostini viene servita anche una salamella fresca su tagliere, da affettare a volontà: purtroppo anche lei sentiva il caldo e sudava grasso da tutte le parti, dal gran che era diventata tenera si faceva fatica a tagliarla e a togliere il budello. Io l’avrei tenuta un attimo in frigo prima di servirla, non era bella a vedersi e, così sciolta, nemmeno gustosa. La accompagnava anche una ciotolina con funghi sott’olio, con prezzemolo e leggero sentore di aceto, buoni, a mio gusto il migliore antipasto fra i tre presenti.
Il bambino prende gramigna con ragù, servita al tavolo in una grande padella di alluminio: porzione da almeno 150 g di pasta, non all’uovo, ben al dente, ma con ragù acquoso e pomodoro leggermente acido, nel complesso sufficiente.
Per me cotoletta e funghi fritti: la cotoletta, di pollo, impanata con anche farina gialla non è, a mio avviso, di fattura domestica. Insapore, ne rimane mezza nel piatto. I funghi sono una gran delusione, tuffati nella pastella prima di friggerli, sono estremamente unti, a schiacciarli esce olio da tutte le parti e il fungo all’interno è spappolato e fortemente insipido. L’impressione che ne ho avuto è che fossero funghi affettati in stagione e messi in congelatore, poi impastellati e fritti al bisogno. Mi dispiace, perchè pensavo fosse il loro piatto forte, come confermano anche altre recensioni del locale. Mio marito, oltre ai funghi, dai quali ha ricavato la medesima impressione, ordina una grigliata mista (braciola di maiale, bistecchina di manzo, wurstel, salsiccia, fettina di pancetta), abbastanza buona ma la pancetta è troppo salata, anche questa rimane nel piatto insieme a più di metà dei funghi, mentre quelli che sono stati mangiati hanno voluto rendersi indimenticabili, riproponendosi fino al tardo pomeriggio…
Il servizio è stato poco attento, ritengo a causa del fatto che eravamo “in isolamento” e il locale era affollato, fatto sta che non ci è stato portato il pane, le pale al soffitto sono state accese a pranzo quasi terminato (e si soffocava veramente, le due coppie alle quali avevano proposto di accomodarsi in sala sono scappate e si sono rifugiate nell’altra!) e al momento di chiedere il sale abbiamo dovuto rinunciare perché il cameriere non passava mai nella nostra sala.
Due bottiglie di acqua, bella fresca e un caffè, conto finale 47 euro
Puliti i bagni, numerosi e spaziosi. Purtroppo non mi sento di dare due cappelli perché la nostra esperienza, nel complesso, non trovo corrisponda ad un buono, per oggi solo 1 cappello.

Poteva andare meglio..

permalink a questo commento

[Pagnota]
23/08/2011
Un consiglio Lisus, non andare a fare mangiate di funghi adesso... sono due mesi che non se ne vede uno, gli ultimi sono stati i "chiodini" in giugno quando ha piovuto per quindici giorni.
permalink a questo commento

[benandante]
23/08/2011
In questo momento avendo una azienda agricola con dieci ettari di bosco tra polinago e gombola ti posso assicurare che gli unici funghi che si trovano sono surgelati a fette, o di provenienza non locale....qua da noi c'è troppo secco.
permalink a questo commento

[richmond]
23/08/2011
Che peccato Lisus, conosco bene il locale, ci sono stato decine di volte, e il Sig. Bonaccorsi non ha mai sbagliato un colopo!!! Tornaci quest'autunno in stagione fungaiola, vedrai che ti rifarai...
permalink a questo commento

[aratos]
23/08/2011
AHAH!
Domenica i miei zii sono andati a funghi dalle parti di Capanna Tassoni, e hanno trovato alcuni kili di porcini tutti concentrati in una zona!
Ieri mia nonna mi ha sfoggiato un pranzetto coi fiocchi.. Tutto a base di funghi.. Spettacolo!

Comunque, a parte eccezioni come questa, è effettivamente un brutto periodo per i Porcini
permalink a questo commento

[cibus]
23/08/2011
Si, concorco coi commenti precedenti..fino ad ottobre aspetterei a fare pranzi o cene a base a base di funghi, mi dispiace per Lisus..
permalink a questo commento

[johnnybazoo]
24/08/2011
non vorrei essere l'unica voce fuori dal coro, ma parlando per esperienza personale mia madre quando è periodo di funghi riempe il freezer, oppure li fa seccare, e io li mangio tranquillamente tutto l'anno e vi posso assicurare che sono buonissimi emoticon
chiaramente freschi hanno una marcia in più, ma quì probabilmente c'è stato qualche problema in cucina emoticon
permalink a questo commento

[aratos]
24/08/2011
E' anche vero che magari qui, avendo finito i funghi che avevano surgelato, magari hanno dovuto comprarli dove di solito non lo fanno per la situazione di emergenza, con un crollo drastico della qualità..

E' proprio per questo che è consigliabile lasciar perdere i funghi in sto periodo
permalink a questo commento

[Rolando]
24/08/2011
qualcuno mi sa dire quando è stagione x mangiare i funghi?
permalink a questo commento

[Kava5150]
24/08/2011
I periodi giusti per i porcini sono individuabili nelle due buttate principali
che avvengono di norma la prima a cavallo tra la fine di maggio e giugno e l'altra da fine agosto-settembre fino a ottobre inoltrato.
Ma è tutto molto legato alle precipitazioni al momento giusto.

La condizione ideale è quella di precipitazioni seguite da caldo e sole.
Il problema di questo periodo è che di caldo ce n'è in abbondanza, di pioggia non si vede l'ombra.
Anche se, sull'appennino, nella settimana che va dall'8 al 13 qualche bel porcino e qualche ovulo è comparso...
permalink a questo commento

[Rolando]
24/08/2011
ok grazie...aspetterò la pioggia di settembre allora
permalink a questo commento

[Lisus]
24/08/2011
Allora non mi sbagliavo ipotizzando un fungo di partenza surgelato, che probabilmente ha assorbito olio in fase di frittura. Una cosa comunque l'ho imparata, niente funghi in agosto! Anche se altri ristoranti di mia conoscenza specializzati in funghi li propongono sono in stagione...e fanno bene, se il risultato dev'essere questo...
permalink a questo commento

[Gerry]
24/08/2011
Sono stato a Piandelagotti sino ad un paio di giorni orsono e anche nell'alta valle del Dragone i porcini son stati una rarità, tutt'al più qualche galletto.
Alla ricerca di porcini freschi, mi son spostato in Garfagnana. Medesima situazione! Solo qui e là, qualche botta di "sedere". Concordo però con JohnnyB.: quando non ci siano i porcini freschi il ristoratore può optare per piatti nei quali l'uso di quelli secchi e di quelli surgelati non deprima la qualità del piatto.
Ovviamente, in questo caso, non si possono fare ed offrire "porcini fritti"!
permalink a questo commento

[Lisus]
24/08/2011
Refuso: li propongono solo in stagione