Gustamodena.it - Trova e Gusta ristoranti a Modena e provincia
Benvenuto, serve aiuto? Clicca qui Benvenuto! Registrati oppure
Accedi attraverso il Gustanetwork

La lavagna - Modenesità

La spésa - Luciano Zanasi

GROG
Scritto il 07/02/2009
da GROG
LA SP?SA

Dio sgnór, quanta gèint, a gh'è da cavèregh mezdè, a pensèr ch'a gh'ò presia... l'è già nov ór, povra me, e a gh'ò da fèr tant gir... è véra William? Gh'âl dimàndi? Du minut?
Sé, du minut da barber!... quand a gh'è ?na bela ragaza a banch, per dèregh un ètto ed persót al gh' màt un'óra... «Le dò la parte del gambuzzo che è la più dolce!»... William! Andàmmia!!!
A gh'è la sgnóra Rossi prèma ed me? Bèin mo quêl éla la sgnóra Rossi?! Ah éla lée? La guerda ch'a gh'è ?na busa... quand l'ê l'è rivèda, a i-éra che da mez'óra! E pó, anch s'la fósa rivèda prèma, a srév l'istàss, dato che me an vagh ménga a fer la spésa tant per pasèrem al tèimp, cuma la fa lée, perché me an ghò ménga la dàna ed servézi ch'la fa tót, cuma la gh'à lée.
An n'importa... an n'importa che mi faccia osservare, dato ch'a l'ò oservèda me, dato che lei abita nel condominio signorile proprio di fronte a cal «Palamai» in duv'a stagh me. Terzo piano, sei stanze e doppi servizi, lée: me a stagh ed fròunt, quarto piano, cambra, cusèina e cèso a la turca. Agh guèrd in cà tót al dè. A proposit, la staga ateinti che la serva la'gh grata al zócher...

William! Alora andàmia!
Ohh... Dòunca gim mo vuèter s'as dév fèr da magnèr in-cóo... l'è ?na bela gnòla veh, tót i dè strulghèr c'sa s'à da fêr... Adégh a dégh, c'sa vólel ch'a déga adèsa a'riv...
Chi fésa un cunî a la cazadora... Al faga vàder... A me al cunî am piès rás... Quand l'ê bianch am dà l'impressiòun ed magnèr dal gat. No, no, no... Am daga du ètto ed polpa ed maièl, acsè a n'in màt un poch in dal ragò e a fagh dô cultàti indoredi e fréti. Un, momento... l'è ?na paròla, al me Franco, cun al mel dal fédegh, al mi lasa le... e él van strusièdi. E dai, l'è ?na bela manìa, lasèr ed servir la gèint a metê... adèsa am finés me! Dounca, cunî no, cutlàti no... mo l'ê un bel lavór veh anch quastchè! Chi tulésa un poch d'afetato... i magnen sol dal persót.. al faga vàder... él propria dólz? C'sa vinel? Zinch-zeint franch a l'ètto? E ed quàl cun la musica, da duseint franch, en gh'n'al ménga? Am faga sintìr, sé, al m'in taia du étto... al faga vàder... bèin, mo schérzel, taiér del fàti acsè gròsi?! Grosi come foi ed cherta, a i vói, per fer parèda! Ahh, William, s'am despiès... a gh'ò fat taièr... adèsa ch'agh pèins, a m'é armès un poch ed manz da iér ... am despiès... per la pietanza a i-ò già ripieghê... dû radéc a i vagh a tór da la Marcelina...
William, am daga la pasta... c'sa disel ló, fàmia a sót o in brod?... An sò gnanca me, a iva pensê ed fer i macaròun, mo in dal ragò cusa agh màtia ch'an gh'ò brisa la polpa ed maièl?!
Oh sgnora Rossi, la staga bèin calmèina!... Ciascheduno di noi è delicato in un posto! Mio marito e mio figlio hanno il fegato; me al fédegh an me sun mai acorta d'avérel. A gh'è sol che quand a magn ed la sulzéza, mi gratto qui, sotto lo stomaco destro. Mo l'ê bèla veh!
Dòunca... c'sa duvivia tor ancàra... dato ch'a fagh in brod... William, gh'al ed chi curain cun al bus pìcol pìcol?...
Gh'al sol d'quî lè? tròp grand... trop grand... ma che i curai, al bus! An vàd, un curain acsè pìcol cun un bus acsè grand, an gh'è gnanch ghèrb... Sâ'l s'a i-ò pensé?! Am daga un dado... a gh'ò dal pan vec, agh fagh ?na bela sópa e s-ciàvo!


Traduzione per i “foresti”


La spesa

Dio signore, quanta gente, c'è da cavarci mezzogiorno... e pensare che ho fretta ... sono già le nove... povera me, e ho da fare tanti giri...è vero William??? Ha molto??? Due minuti ??
Sì, due minuti da barbiere!!! Quando c'è una bella ragazza a banco per darle un etto di prosciutto ci mette un'ora: "Le dò la parte del gambuzzo che è la più dolce!!
William andiamo!!!! C'è la signora Rossi prima di me ? Bene ma chi è la signora Rossi? Ah è lei???
Guardi che c'è uno sbaglio.. quando lei è arrivata io ero qui da mezz'ora.
E poi anche se fosse arrivata prima, sarebbe lo stesso dato che io non vado a fare la spesa per passarmi il tempo, come fa lei, perché io non ho la donna di servizio come ha lei.
Non importa... non importa che mi faccia osservare, dato che l'ho osservata io, dato che lei abita nel condominio signorile proprio di fronte a quel Palamaio dove sto io. Terzo piano, sei stanze e doppi servizi lei, io sto di fronte, quarto piano, camera, cucina e bagno alla turca. Le guardo in casa tutto il giorno. A proposito, stia attenta che la donna le ruba lo zucchero...

WILLIAM... Allora ?????
Ohhh... dunque... ditemi voi cosa si deve far da mangiare oggi... è una bella noia, veh, tutti i giorni pensare cosa far da mangiare.... Dico ... dico... cosa vuole che dica...adesso arrivo. Se facessi un coniglio alla cacciatora... Faccia vedere ... A me
il coniglio piace rosso... Quando è bianco mi dà l'impressione di mangiare del gatto.
No, no, no... mi dia due etti di polpa di maiale, così ne metto un poco nel ragù e faccio due cotolette indorate e fritte. Un momento ... è una parola, il mio Franco, con il mal di fegato, me le lascia lì... e vanno sciupate. E dai ...è una bella mania lasciar di servire la gente a metà...adesso finisce me! Dunque coniglio no, cotolette no... è un bel lavoro anche questo! Se prendessi un po' di affettato... mangiano solo prosciutto... faccia vedere.. è proprio dolce??? Quanto costa? Cinquecento lire a l'etto??? E di quello con la musica... da duecento lire non ne ha??? Mi faccia sentire, sì... me ne tagli due etti... mi faccia vedere.. bé ma scherza?? Tagliare delle fette così grosse?! Grosse come fogli di carta le voglio per durare... Ahhh William quanto mi dispiace... gli ho fatto tagliare... adesso che ci penso mi è rimasto un poco di manzo di ieri... mi dispiace...per la pietanza ho ripiegato ... due radicchi li vado a prendere dalla Marcellina ... William mi dia la pasta... cosa dice ... facciamo asciutto o in brodo ? Non so neanch'io avevo pensato di fare i maccheroni ma nel ragù cosa metto che non ho la polpa di maiale???? Oh signora Rossi, stia ben calmina!!! Ciascheduno di noi è delicato in un posto! Mio marito e mio figlio hanno il fegato; io il fegato non mi sono mai accorta di averlo. Solo quando mangio della salsiccia mi gratto qui sotto lo stomaco destro. Mo è bella veh!! Dunque ... cosa dovevo prendere ancora??? Dato che faccio in brodo... William ha di quei corallini col buco piccolo piccolo, piccolo? Ha solo quelli?? Troppo grandi..troppo grandi... mica i coralli, il buco. Non vede, un corallino così piccolo con un buco così grande.. non c'è neanche garbo... Sa cosa ho pensato?? Mi dia un dado.. ho del pane vecchio, faccio una bella zuppa e via.