Gustamodena.it - Trova e Gusta ristoranti a Modena e provincia
Benvenuto, serve aiuto? Clicca qui Benvenuto! Registrati oppure
Accedi attraverso il GustanetworkAccedi col tuo account Facebook

La lavagna - Modenesità

Davanti a un bicér - Giuseppe Paradisi

GROG
Scritto il 28/11/2009
da GROG
Davanti a un bicér

Al vèin dà vigór, al mètt allegria
a cant e a descàrr come in poesia.
A pèins che la véta, dal mê punt ed vésta,
vissûda la vrévv da surrealésta.
Cunfidenzialmèint av dégh una cosa
a vèd, col lambrósch, un mànd de pió rosa.

A vèd per eseimpi, el viól dal pensér
fiurir anch d'invéren de deintr al bicér.
A vèd a balèr in gran fantasia
i elber, el cà, la gèint per la via.
E po' pian pianein (cherdiv ch'a sia gnint)
a cambi culor: a dvèint quèsi tint.

E dap una chèlma, un rilassamèint,
la lûs la svanéss, e a m'indurmeint.
Alóra a incuminc insànni pió bee
insànni a culor, chî balèn intrighee.
A sàmbra che al mànd an staga pió in pee.
E quàst l'é al savór d'na gran veritee.

A pêr che la véta alzera la vóla
zugand col destin, com'è in una fóla.
A seguit a vàder, dal fànd dal bicér,
un mànd piculèin, pió bòun, pió sincér.
Alóra, per Baco, vliv ch'a v' cunséglia?:
Una scélta sol: l'amór in butéglia!

Almeno a faríi in insànni dipint !
A srî pió tranquéll! Vueter ch' giv gnint?
E po' cunvinziv, cherdiv ch' sia bavèla
vàder la véta, pió rosa, pió bèla?
'sta Tèra, an la vdî, parland zò a la bòuna :
l'é sol 'na bâla .. . 'na bâla pianglòuna!


----------------------------------------------------


Davanti a un bicchiere

Il vino dà vigore, mette allegria
Canto e parlo come in poesia.
Penso che la vita, dal mio punto di vista,
vorrebbe vissuta da surrealista.
Confidenzialmente vi dico una cosa
Col lambrusco vedo un mondo più rosa.

Vedo per esempio, le viole del pensiero
fiorire anche d'inverno da dentro al bicchiere.
Vedo ballare in gran fantasia
gli alberi, le case, la gente per la via.
E poi piano piano (credete che non sia niente)
cambio colore: divento quasi scuro.

E dopo una calmata, un rilassamento,
la luce sparisce, e mi addormento.
Allora incomincio un sogno più bello
un sogno a colori, la gente si muove impacciata.
Sembra che il mondo non stia più in piedi.
E questo è il sapore di una gran verità.

Sembra che la vita leggera prenda il volo
Giocando col destino, come in una favola.
Continuo a vedere, dal fondo del bicchiere,
un mondo piccolo, più buono, più sincero.
Allora, per Bacco, volete un consiglio?:
una sola scelta: l'amore in bottiglia!

Almeno farete un sogno a colori!
Sarete più tranquilli! Non avete niente?
E poi convincetevi, credete che sia una balla
vedere la vita, più rosa, più bella?
Questa Terra, non la vedete, parlando giù alla buona:
è solo una balla…. una balla piangiolona!
permalink a questo commento

[scopricoperchi]
29/11/2009
Molto bella,Grog,ma dove l'hai scovata ? La particolarità sta nel fatto che questo Autore scrive in un Modenese arcaico ma molto correttoemoticon)
permalink a questo commento

[GROG]
29/11/2009
Carissimo, ho una biblioteca fornitissima....